Spiritualità

LA COLLINA SPIRITUALE

109514797

LA STORIA RELIGIOSA DELLA COLLINA

L’ubicazione privilegiata del sito, in altezza, favorisce l’insediamento di un luogo di culto, probabilmente nel momento dello sviluppo del cristianesimo nella regione alla fine del secolo VI.

Un pellegrinaggio è menzionato dal secolo XI. I pellegrini vengono da tutta la regione per pregare la Vergine Maria l’8 settembre, festa della Natività. Purtroppo, non esistono vedute antiche della cappella risalenti a quest’epoca.

È solo nel secolo XX che il secondo pellegrinaggio ancora attivo oggi viene istituito, il 15 agosto, giorno dell’Assunzione.  

156_2994

LA VITA RELIGIOSA DELLA COLLINA

  • la paix 

L’appuntamento più importante e regolare dell’animazione spirituale è la celebrazione quotidiana e domenicale della messa. Preparata con le suore clarisse e compiuta dai membri della Commissione, essa viene celebrata ogni domenica davanti ad un’assemblea composta da varie nazionalità, a secondo dei pellegrini presenti quel giorno.

Quattro punti d’importanza particolare:

  • la preghiera
  • l’accoglienza interreligiosa e inter-spirituale
  • l’ecologia integrale e l’ambiente
  • la pace
167_5849

LA COLLINA INTERRELIGIOSA

L’accoglienza interreligiosa e inter-spirituale: il mondo intero viene in questa cappella che vuole essere accogliente verso ogni sensibilità spirituale, religiosa o meno. 

Nelle nostre società multiculturali convivono tante religioni tradizionali (giudaismo, cristianesimo, islam, buddismo, etc.), e filosofie e spiritualità umanistiche ancora più numerose. Da molti anni, incontri interreligiosi si svolgono nella cappella, per esempio con amici dell’islam o del giudaismo. Attività culturali (concerti, animazioni artistiche) permettono ad altre spiritualità di esprimersi, esse sono sempre le benvenute

Inscrivez-vous à notre newsletter

Skip to content